Record di condanne per terrorismo nell’Ue nel 2016

Bruxelles –  Record di condanne per terrorismo nell’Ue nel 2016: nell’89% dei processi legati a reati terroristici è arrivata la condanna come sentenza definitiva. Il tasso di assoluzione, fermo all’11%, è significativamente inferiore a quello del 2015 (21%) e a quello del 2014 (24%), a sottolineare l’aumento delle condanne rispetto agli anni precedenti. Nella classifica dei per Paese, l’Italia va a posizionarsi ben al di sopra della media, con un tasso di assoluzioni pari al 45%.

La stragrande maggioranza dei verdetti nell’Ue nel 2016 sono stati pronunciati in relazione al terrorismo jihadista: è stato così per tutti i processi legati a reati terroristici in Italia, Austria, Belgio, Estonia, Finlandia, Francia, Portogallo e Svezia. Ad affrontare più procedimenti giudiziari di questo tipo sono stati i tribunali di Germania, Belgio e Olanda. La conclusione dei casi di terrorismo jihadista hanno un tasso di condanna molto elevato (92%), simile a quello del 2015 (94%).

In Austria, Estonia, Francia, Germania, Grecia e Germania e Ungheria non ci sono state assoluzioni per il reato più generico di terrorismo, e la Germania resta l’unico Stato membro in cui le sentenze per questi reati hanno sempre condotto alla condanna dal 2010 al 2016.

Anche per quanto riguarda i reati di matrice separatista, le sentenze di assoluzione sono diminuite notevolmente nel 2016 (18%) rispetto all 2015 (47%). Ad affrontare il più alto numero di processi di questo tipo sono stati i tribunali spagnoli.

Il terrorismo di matrice estremista è stato condannato in tutti i procedimenti che si sono tenuti nei diversi Paesi membri nel 2016.

La Grecia è l’unico Paese dell’Ue che ha proceduto per reati terroristici di sinistra, mentre i tribunali di Ungheria, Olanda e Spagna si sono pronunciati per casi di terrorismo di destra.

Le donne a processo per terrorismo sono state 22 per i reati di matrice nazionalista e 22 per quelli legati all’Isis.

La pena media per i reati terroristici è stata diversa per affiliazione: la più alta si è verificata nel caso del terrorismo anarchico di sinistra, aumentando dai 12 anni medi del 2015 ai 28 anni del 2016. Per il terrorismo di matrice jihadista e separatista, i reati sono stati puniti con una pena media di 5 anni di carcere, pena che scende a 4 anni per i terroristi di estrema destra.

 

Condanne e assoluzioni nei processi per terrorismo nel 2016 per Paesi Ue:

Paesi Ue Condanne Assoluzioni Totale % Assoluzioni
Austria 26 0 26 0%
Belgio 127 11 138 8%
Danimarca 4 4 8 50%
Estonia 2 0 2 0%
Finlandia 0 4 4 100%
Francia 68 0 68 0%
Germania 30 0 30 0%
Grecia 3 0 3 0%
Ungheria 2 0 2 0%
Italia 6 5 11 45%
Lituania 0 1 1 100%
Paesi Bassi 39 3 42 7%
Portogallo 0 1 1 100%
Slovenia 0 1 1 100%
Spagna 134 23 157 15%
Svezia 3 1 4 25%
Regno Unito 89 89
Totale 533 53