Brexit, i 7 punti chiave della lettera di addio di Londra

Londra – Sono sette i punti chiave della lettera che la premier Theresa May ha fatto consegnare a Bruxelles il 29 marzo 2017, annunciando l’attivazione dell’articolo 50 del Trattato di Lisbona e segnando l’avvio della Brexit. L’introduzione al documento contiene anche un ‘avvertimento’: la cooperazione contro il crimine e il terrorismo potrebbe essere indebolita nel caso in cui non venga raggiunto un accordo di libero scambio con l’Ue dopo l’uscita della Gran Bretagna dal mercato unico.

Ecco i sette ‘principi’ per il negoziato:

  1. Impegnarsi insieme in modo costruttivo e reciproco, nello spirito di una sincera cooperazione.
  2. Mettere i cittadini britannici al primi posto.
  3. Collaborare per un accordo onnicomprensivo.
  4. Lavorare per minimizzare i disagi e offrire la maggiore certezza possibile.
  5. Garantire la relazione unica tra il Regno Unito e la Repubblica d’Irlanda, oltre all’importanza del processo di pace in Irlanda del Nord.
  6. Iniziare i colloqui tecnici sui particolari settori il prima possibile, dando priorità alle sfide più importanti.
  7. Continuare a far progredire e proteggere i nostri comuni valori europei.